Il valore dei Links

Agli albori del web e di Google i links avevano un ‘importanza primaria per ottenere visibilita’ agli occhi dei motori di ricerca.
Insomma più links il tuo sito aveva da altri siti e più eri ben visto da Google.

Poi si scopri’ ,anzi lo stesso Google si rese conto che aziende erano disposte a pagare fior di quattrini per comprare links : quindi i motori di ricerca ed in particolare Google hanno preso le contromisure e gli ultimi algoritmi che servono ad indicizzare le pagine web di un sito danno un peso relativo ai backlinks.
collegamentoL’importante per Google e’ che i links che arrivano al tuo sito siano links naturali come si suol dire cioe’ che siano effettivamente realizzati da altri proprietari di siti web (blogger etc) perche’ il tuo sito web è valido ed ha contenuti interessanti da offrire.La cosa migliore sarebbe che provenissero da siti web attendibili,con un page rank alto e soprattutto attinenti allo stesso genere di contenuti del tuo sito web.

Alcuni non sanno che è molto importante per chi riceve il link ,l’anchor text che sono le parole di solito color blu o sottolineate ,che una volta cliccate ci reindirizzano in un’altra pagina web. Evitate il classico “clicca qui” ma piuttosto inserite delle parole attinenti alla pagina che volete linkare.
Questo è un esempio di come è scritto un link in html <a href:”http:www.simonequartucci.it” rel = “dofollow” title=”consulente web a todi”>web designer in umbria spiega come devono essere scritti i link</a>.
Come vedete nell’ anchor text ho messo una spiegazione di quello che faccio e non il mio nome che è nell’url.
Tutto questo è per spiegare che anche i link possono aiutare a scalare le posizioni nei motori di ricerca per una particolare keyword.
Nel codice sopra c’e’ una parolina o meglio un tag:”dofollow”. Scrivendola dite a Google di seguire il link in questione.
Se volete fare un link ad un’altra pagina senza pero’ che gli spider dei motori di ricercA seguino quel link dovreste usare il link rel =”nofollow”.Così pero’ non fate un favore a chi vi chiede un link ;è come se diceste a Google : ignoralo completamente.
Su alcune piattaforme blog , nei commenti il tag nofollow è di default, anche se per disattivarlo basta un plugin.

Lascia un commento