Le cisterne romane di Todi

Una attrazione turistica di sicuro appeal per un visitatore a Todi sono le cisterne romane. Le cisterne romane risalenti al I sec A.C costituivano il complesso sistema idrico della città . Oggi sono presenti 2 istallazioni video di Fabrizio Plessi. Ingresso di 2 euro

America di Federico Rampini

Per chi la ama, per chi la odia per chi ci trascorre le vacanze o per chi semplicemente  vuole saperne di piu: questo ultimo libro di Rampini é  per tutti loro.

Rampini giornalista di vaglia e abile narratore ha trascorso gran parte della sua esistenza negli USA e in questo libro riesce a raccontare come é cambiata l America in questi ultimi anni e sfatare falsi miti.

E ci svela aspetti e aneddoti curiosi come la difficoltà di avere una conversazione in inglese con un tassista di new York o l importanza di definirsi non binario per avere più chance per entrare in una universita americana o la repulsione degli agenti immobiliari verso le foto con ritratti famigliari per vendere le case. Ci spiega le differenze tra un newyorkese e un americano degli stati dell America centrale e il perché l America é il paese dove tutti girano armati. E molto altro.

Se vi affascina l America e capire dove andrà a finire e quindi dove andremo a finire anche noi vi conviene leggerlo.

MUSSOLINI il capobanda

L”ultimo libro di Aldo Cazzullo é un libro che dovrebbe esser fatto d obbligo leggere :dalle scuole elementari alle superiori. Perché la memoria storica come ci insegnano persone come Liliana Segre é l unica forma di resistenza all avvento di nuovi fascismi e dittature. E la memoria storica va coltivata e depurata da falsi miti come quello che MUSSOLINI prima del 38 e dalla discesa in guerra accanto ai nazisti “le aveva azzeccate tutte” e che tutti gli italiani erano fascisti.

Cazzullo con una accurata ricerca storica ricca anche di episodi meno conosciuti di Mussolini e del ventennio fascista e con una scrittura scorrevole e avvincente smonta la favoletta un po’ autoassolutoria per molti che tutti gli italiani al tempo erano fascisti e che Mussolini “ha fatto anche cose buone”.

No, Mussolini come lui stesso si definì in parlamento fu il capo di un associazione a delinquere. “Certo lo diceva provocatoriamente. Ma come delinquenti si erano comportati i fascisti fin dall esordio. E come tali si comporteranno fino al 25 aprile 1945”.